La rivoluzione generosa e innocente di Michele Morelli

La rivoluzione generosa e innocente di Michele Morelli di Maurizio Bonanno

La rivoluzione generosa e innocente di Michele Morelli è un nuovo volume di Maurizio Bonanno.

Nella premessa l’autore sottolinea il prezioso contributo che gli intellettuali meridionali hanno dato nella costruzione dell’Unità d’Italia.

Quindi tratta gli anni successivi al fallimento della Rivoluzione Partenopea e fino al 1806, nei quali c’è un durissimo scontro tra i sostenitori del regime borbonico e i movimenti di opposizione. “È in questo clima che vive e si matura Michele Morelli […] uomo coraggioso, generoso, dalle idee liberali, che sapeva coniugare alla riflessione filosofica il coraggio dell’azione”.

Dopo la ricostruzione della “generosa e innocente” rivoluzione del patriota vibonese, si dedica al periodo della presenza francese a Monteleone che divenne capitale della Calabria Ulteriore.

Infine riprende il tema della costruzione dello Stato unitario italiano e della prima Banca popolare vibonese e nella istituzione della provincia di Vibo Valentia.

dello stesso autore Seconda stella a destra e Templari cacciatori d’umanità

La presentazione di La rivoluzione generosa e innocente di Michele Morelli

Introduce la serata Vincenzo Michele Misitano, Direttore dell’Archivio di Stato che ospita la rassegna.

A presentare il libro e a concludere la nostra presidente, Concetta Silvia Patrizia Marzano.